• Document: D.d.t. Documento di Trasporto
  • Size: 207.4 KB
  • Uploaded: 2019-02-13 21:57:34
  • Status: Successfully converted


Some snippets from your converted document:

D.d.t. D.d.t. Documento Documento di di Trasporto Trasporto a 3 copie autoricalcanti Magazzino e Trasporti MITTENTE: Ditta, Dipendenza, Domicilio o Residenza, Codice Fiscale, Partita IVA DOCUMENTO DI TRASPORTO (D.d.t.) D.P.R. 472 del 14-08-1996 - D.P.R. 696 del 21-12-1996 N. del a mezzo: mittente vettore destinatario DESTINATARIO: Ditta, Dipendenza, Domicilio o Residenza, Codice Fiscale, Partita IVA LUOGO DI DESTINAZIONE (se diverso dall'indirizzo del destinatario) CAUSALE DEL TRASPORTO in conto Vs. ordine del a saldo (*) QUANTITÀ DESCRIZIONE DEI BENI (natura e qualità) IMPORTO ® ASPETTO ESTERIORE DEI BENI N. COLLI PESO KG. PORTO TOTALE  DATA GENERALITÀ DEL CONDUCENTE destinatario E 5215 C Consegna o inizio trasporto a mezzo mittente FIRMA VETTORI FIRMA ANNOTAZIONI - VARIAZIONI FIRMA DEL DESTINATARIO E 5215 C (*) Solo in caso di utilizzo in sostituzione della certificazione fiscale DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 agosto 1996, n. 472 Articolo 1 1. Con effetto dalla data di entrata in vigore del presente regolamento cessano di avere ef- ficacia, fatta eccezione per quanto riguarda la circolazione dei tabacchi e dei fiammiferi, nonché dei prodotti sottoposti al regime delle accise, ad imposte di consumo od al regi- me di vigilanza fiscale di cui agli articoli 31, 27 e 62 del testo unico delle disposizioni le- gislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, approvato con decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, le disposi- zioni riguardanti l’obbligo di emissione del documento di accompagnamento dei beni viaggianti contenute nel decreto del Presidente della Repubblica 6 ottobre 1978, n. 627. 2. Restano ferme le disposizioni sul controllo dei beni durante il trasporto ai fini dell’acquisi- zione di dati e notizie utili all’accertamento della corretta applicazione delle norme fiscali. 3. Il documento previsto dall’art. 21, quarto comma, secondo periodo, del decreto del Pre- sidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, contiene l’indicazione della data, del- le generalità del cedente, del cessionario e dell’even

Recently converted files (publicly available):